• Eventi,  In Evidenza,  Nuova Antologia

    23 settembre 2018. Giornata Europea del Patrimonio

    L’odore dei cipressi dopo la guazza notturna e i colori macchiaioli del panorama di Firenze visto dalle colline del Pian dei Giullari, hanno accolto i visitatori della Casa Museo di Spadolini, per tutta la Giornata Europea del Patrimonio. A gruppi di 25, dalla mattina al pomeriggio inoltrato, le persone hanno percorso a piedi il viale alberato che separa Il tondo dei cipressi (così viene chiamata la villa del Professore) dalla piccola e tortuosa strada principale, per essere accolti dai volontari e dai dipendenti della Fondazione Spadolini, che volentieri hanno speso l’unico giorno libero della settimana a servizio della cultura. Si chiama Giornata Europea del Patrimonio questo 30 settembre 2018, ed…

  • In Evidenza,  Nuova Antologia

    Hanif Kureishi: L’uomo ama odiare

    “Rivoglio indietro la mia Inghilterra degli anni Sessanta, quella che credeva nell’eguaglianza, nel femminismo, nella libertà sessuale. Quella che ha ospitato molte delle rivoluzioni sociali che trasformarono l’Europa. Oggi, purtroppo, gli inglesi sono vittime di una controrivoluzione che intende ripristinare un regime antico, un regime che ormai non conserva più neanche il ricordo della dimensione idilliaca di un tempo”. Ha speso la vita e la carriera a denunciare il dramma del razzismo in tutte le sue manifestazioni lo scrittore, sceneggiatore e regista Hanif Kureishi, che con rammarico e frustrazione commenta l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea e il ritorno al populismo spinto in molti dei paesi dell’antico continente, Italia compresa.…

  • In Evidenza,  Nuova Antologia

    Giacomo Papi: La Società degli “Scartati”

    Intervista completa a cura di Caterina Ceccuti sul numero di giugno di Nuova Antologia Cambiare prospettiva, rompere gli schemi con cui siamo abituati a guardare il mondo per aprire la mente a un orizzonte più ampio di possi- bilità e, già che ci siamo, qualche volta provare a sconvolgere le certezze che ingessano le nostre vite, seminando pizzichi di sana confusione tra le idee. È il consiglio di Giacomo Papi, scrittore ben noto e apprezzato al pubblico dei lettori di narrativa e alla critica, che sfida le convenzioni a colpi di una scrittura intelligente e avventurosa, per dipingere paesaggi antropologici alternativi dagli stereotipi di cui siamo abituati a circondarci. Per…

  • In Evidenza,  Nuova Antologia

    Furto alla casa museo di Spadolini: danno morale ed economico per il patrimonio culturale italiano

    Dopo Il drammatico furto di cimeli storici perpetrato stanotte nella casa museo amministrata dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia,  il commento del presidente Cosimo Ceccuti è stato:  “Una perdita doppia per il patrimonio culturale non soltanto cittadino ma nazionale. Da 24 anni i cimeli trafugati questa notte dalla Casa museo di Giovanni Spadolini  sono a disposizione di giovani e studenti delle scuole elementali, medie e superiori come testimonianza concreta dei grandi valori del risorgimento nazionale, che soprattutto in questo periodo storico aiutano i ragazzi a comprendere l’importanza dell’unità nazionale e del sacrificio che essa costò al nostro popolo”.   Ad essere state rubate sono almeno sette medaglie d’oro di valore storico risalenti al…

  • Eventi,  In Evidenza,  La generatrice di Miracoli,  Voa Voa

    Va in scena “La generatrice di miracoli” Venerdì 25 maggio ore 21, Cinema Teatro La Compagnia.

    “La generatrice di miracoli”, genere gotico non adatto ai bambini. Tratto dall’omonimo romanzo di Caterina Ceccuti (Pagliai Editore, 2014), che riceve il Fiorino d’oro per la narrativa alla XXXIII edizione del Premio Firenze. Riduzione teatrale ad opera di Paolo Biribò, Caterina Ceccuti e Marco Toloni. Spettacolo a cura dell’Associazione culturale EsTeatro. Regia Paolo Biribò e Marco Toloni. Interpretazione di Cristina di Sciullo, Rossella Magnolfi e Rosetta Ranaudo. Voce di Marco Toloni. Luci Lorenzo Castagnoli. Costumi Antonio Musa. L’intero ricavato della serata verrà devoluto all’Associazione Voa Voa Onlus Amici di Sofia, che si occupa dell’assistenza a famiglie con bambini affetti da patologie rare neuro degenerative. Ingresso su donazione minima di 12…

  • Eventi,  In Evidenza

    Venerdì 30 marzo alla BiblioteCaNova di Firenze sarà inaugurato il progetto di sensibilizzazione “Un muro per Sofia”

    Un graffito dall’aspetto delicato che esprime un significato forte. È l’opera d’arte realizzata da Voa Voa Onlus Amici di Sofia per la nuova campagna di sensibilizzazione pubblica “Un muro per Sofia”, sul tema delle malattie rare pediatriche. Di comune accordo con l’amministrazione comunale di Firenze e i responsabili dei cinque Quartieri dell’area cittadina, Voa Voa Onlus realizzerà lo stencil di una bambina mentre disegna una farfalla e scrive “Rari non invisibili” (hashtag dell’associazione) in alto di fronte a sé. L’opera artistica, delle dimensioni di oltre 4 metri di altezza, verrà realizzata negli appositi spazi dedicati ai murales, presenti in ciascun Quartiere. Il primo ad offrire “il proprio muro” alla causa è stato il Quartiere Quattro, con il muro situato…

  • Eventi,  In Evidenza,  Le geometrie dell'amore

    “Le Geometrie dell’amore”: si torna a parlarne

    sabato 17 febbraio alle 17,30 nella libreria Rinascita di Sesto Fiorentino (Via A.Gramsci 334) A presentare il libro con me ci sarà una mia carissima amica sestese, Dottoressa Laura Irtanucci, e l’altrettanto caro amico attore Massimo Blaco. La presentazione si svolgerà come una divertente piece teatrale in cui Massimo interpreterà Riccardo Sirigatti, ossia il protagonista del romanzo che arriverà in libreria direttamente dal 1910 per chiacchierare con me e Laura dei temi principali del racconto. Vi aspettiamo

  • In Evidenza,  Voa Voa

    Storia di una “generatrice di miracoli” che ha scelto di spiccare il volo

    La sera del 30 dicembre 2017 la mia Sofia ha spiccato il volo verso il cielo. Sono cose che agli angeli come lei possono anche capitare. Per quanto riguarda me e Guido, poveri comuni mortali, non abbiamo potuto fare altro che lasciarla andare. Il volere delle anime superiori non si discute. E non c’è niente che si possa illudersi di fare per convincerle a restare. Sofia ha scelto di andare, e adesso penso a lei senza più riuscire a immaginarla mia, sotto nessuna forma né alcuna consistenza. Lei è emozione in estasi. E’ grande, più grande, matura come un frutto paradisiaco. E’ luce che si espande, musica che pervade e…

  • In Evidenza,  Le geometrie dell'amore

    Le Geometrie dell’amore: Ne parla il Corriere della sera.

    Sfogliando tra le pagine dell”inserto #300 del 27 agosto 2017, ho trovato una bella recensione de #legeometriedellamore firmata da Ermanno Paccagnini. Una sorpresa impagabile quanto inaspettata.  Ad maiora! Guarda, una moneta da 2 euro Il fatto è che siamo nel 1910 Salti nel tempo La protagonista del romanzo di Caterina Ceccuti va indietro di un secolo sulle tracce di un giocatore. Troverà, tra l’altro, anche l’amore La Lettura 27 Aug 2017 di Ermanno Paccagnini Per esplicita dichiarazione dell’autrice, Le geometrie dell’amore di Caterina Ceccuti è romanzo che nasce da un «intricato guazzabuglio di sogni, sentimenti, ideali, emozioni, speranze»; né potrebbe essere diversamente trattando di personaggi che si trovano ad attraversare…