• In Evidenza,  Nuova Antologia

    Pillole di Risorgimento: una nuova esperienza social per accrescere la nostra coscienza storica

    Cari amici, Nell’ottica di divulgare il prezioso messaggio di Nuova Antologia anche attraverso i più moderni strumenti di comunicazione, dopo aver avviato la reperibilità dei volumi della rivista online attraverso il sito dell’editore Pagliai ( https://www.polistampa.com/scheda_libro.php?id=7195) la Fondazione promuove ora sui social network il progetto “Pillole di Risorgimento”. La presenza di Nuova Antologia su Facebook si è consolidata negli ultimi anni in una pagina community (Nuova Antologia, appunto), seguita da oltre mille e cento persone, alle quali vi pregherei di aggiungervi qualora ne aveste la possibilità. Il progetto consiste in una serie di dirette facebook settimanali della durata di alcuni minuti (massimo 10), ciascuna con un argomento specifico della nostra…

  • In Evidenza,  Voa Voa

    Ad un anno dalla scomparsa della piccola Sofia Nasce “Gocce di Speranza”, un progetto per scofinggere la Leucodistrofia Metacromatica

    Voa Voa! Onlus commemora un anno dalla scomparsa della piccola Sofia con l’annuncio di una raccolta fondi per finanziare un progetto davvero eccezionale: il finanziamento del progetto pilota di screening screening neonatale presso l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze che per la prima volta nel mondo permetterà anche ai primogeniti come era Sofia di essere curati tempestivamente e di poter godere di una vita normale. Tutte le informazioni per poter donare su www.goccedisperanza.it …sarebbe bellissimo realizzare un sogno e poter dire un giorno “nessun genitore soffrirà più quello che abbiamo sofferto noi”… Lettera aperta dei genitori a Sofia De Barros. Piccola Sofia, Sei morta tra le nostre braccia, in una sera non troppo…

  • In Evidenza,  Voa Voa

    Storia di una “generatrice di miracoli” che ha scelto di spiccare il volo

    La sera del 30 dicembre 2017 la mia Sofia ha spiccato il volo verso il cielo. Sono cose che agli angeli come lei possono anche capitare. Per quanto riguarda me e Guido, poveri comuni mortali, non abbiamo potuto fare altro che lasciarla andare. Il volere delle anime superiori non si discute. E non c’è niente che si possa illudersi di fare per convincerle a restare. Sofia ha scelto di andare, e adesso penso a lei senza più riuscire a immaginarla mia, sotto nessuna forma né alcuna consistenza. Lei è emozione in estasi. E’ grande, più grande, matura come un frutto paradisiaco. E’ luce che si espande, musica che pervade e…