In Evidenza,  Nuova Antologia

Furto alla casa museo di Spadolini: danno morale ed economico per il patrimonio culturale italiano

Dopo Il drammatico furto di cimeli storici perpetrato stanotte nella casa museo amministrata dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia,  il commento del presidente Cosimo Ceccuti è stato: 
“Una perdita doppia per il patrimonio culturale non soltanto cittadino ma nazionale. Da 24 anni i cimeli trafugati questa notte dalla Casa museo di Giovanni Spadolini  sono a disposizione di giovani e studenti delle scuole elementali, medie e superiori come testimonianza concreta dei grandi valori del risorgimento nazionale, che soprattutto in questo periodo storico aiutano i ragazzi a comprendere l’importanza dell’unità nazionale e del sacrificio che essa costò al nostro popolo”.
 
Ad essere state rubate sono almeno sette medaglie d’oro di valore storico risalenti al XIX e XX secolo, e altre medaglie e monili in oro che dovranno essere individuare con un inventario specifico. Dopo la razzia i malviventi sono scappati per la campagna circostante facendo perdere le proprie tracce. Sul posto i carabinieri col personale della sezione investigazioni scientifiche del Comando Provinciale di Firenze.